• Telefono
    055-633007
  • Emergenze
    347-3952003
    • 11 FEB 16
    • 1

    Torsione gastrica

    La dilatazione (GD) e torsione gastrica (GDV) sono alterazioni caratterizzate dalla drammatica distensione dello stomaco che si riempie di aria. Questa dilatazione causa un’ostruzione dei grossi vasi determinando un mancato ritorno venoso al cuore.gastric torsion copy

    Predisposizione

    Il rischio maggiore è stato evidenziato nelle razze grandi e giganti (6%) come akita, segugi, Irish wolfhound, collie, setter irlandese, alano, terranova, rottweiler, san bernardo, weimaraner, ecc

    Altri fattori predisponenti nelle razze grandi/giganti sono l’età, la velocità nell’assuzione del cibo, un unico pasto giornaliero, aerofagia e avere la ciotola del cibo sollevata.

    Cause

    Ancora non è stata identificata una causa specifica per la dilatazione/volvolo gastrico anche se la formazione di aria nello stomaco e l’incapacità di eruttarla all’esterno (per eventuale attività elettrica gastrica anomala) sembra essere quella più attendibile. La relazione tra questa dilatazione e l’eventuale torsione non è ben chiara anche se sembra essere facilitata dalla lunghezza eccessiva del legamento epatogastrico.

    Sintomi

    Il cane ha ripetuti conati di vomito che spesso non esitano in nessuna eliminazione di materiale gastrico all’esterno, salivazione profusa, debolezza o collasso, distensione addominale, pallore delle mucose e tachicardia fino ad arrivare ad uno shock vero e proprio.

    Diagnosi

    La diagnosi viene eseguita da un medico veterinario attraverso la sintomatologia clinica, l’esame clinico dell’aniTorsionemale e l’esame radiografico dell’addome.

     

    Terapia

    Nell’emergenza è fondamenatle decomprimere lo stomaco il più velocemente possibile ed iniziare una fluidoterapia (e terapia medica) appropriata per ristabilire lo squilibrio elettrolitico, alterazioni della coagulazione, aritmie cardiache, shock endotossico, ecc.

    La decompressione gastrica viene eseguita in sedazione mediante l’inserimento di una sonda oro-gastrica (a volte dopo aver eseguito una trocarizzazione esterna)

    In alcuni casi è necessaria anche una chirurgia d’urgenza per riposizionare lo stomaco nella sua sede ideale. Inoltre in alcuni casi è necessaria la rimozione della milza e l’asportazione di porzioni di stomaco che possono essere andate in necrosi.

    Prognosi

    La mortalità dei cani che vanno incontro a dilatazione/torsione gastrica è circa del 15%. Se hanno necrosi gastrica (misurabile anche dai lattati nel sangue), resezioni di parti dello stomaco e asportazione della milza la mortalità aumenta fino al 30%.

    Gastropessi

    Per gastropessi intendiamo la creazione di una adesione permanente dello stomaco all’adiacente parete addominale destra.

    Le tecniche per eseguire questo tipo di chirurgia sono molteplici tra cui la gastropessi incisionale, la belt-loop, la circumcostale, laparoscopica, la gastrocolonpessi, ecc. Tutte queste tecniche mirano a creare una connessione permanente tra la sirosa/muscolare della parete gastrica e il muscolo (o la costa) della parete addominale. Questo ancoraggio dello stomaco impedirà la sua rotazione lungo il suo asse.

    La gastropessi è consigliata sicuramente nei cani che hanno avuto dilatazione o torsione gastrica in quanto è in grado di limitare le recidive (5%) che altrimenti in circa l’80% dei casi potrebbero ripresentarsi.

    Inoltre per limitare l’insorgenza di questa grave patologia, nei cani particolarmente a rischio, può essere consigliata anche la gastropessi preventiva. 

    Conclusioni

    La dilatazione e torsione gastrica sono vere e proprie emergenze. Se il vostro cane improvvisamente (solitamente dopo un pasto) cerca di vomitare più volte senza eliminare niente, è particolarmente agitato, irrequieto, inizia a sbavare, seguito da un abbattimento eccessivo ed inizia a gonfiare l’addome non perdete assolutamente tempo e chiamate subito il vostro veterinario di fiducia (oppure una clinica 24h) che dovrà tempestivamente diagnosticare l’eventuale dilatazione/torsione e mettere in pratica tutte le tecniche per salvargli la vita.

    In generale:

    • sempre buona norma somministrare il cibo almeno 2 volte al giorno
    • dopo i pasti è bene non far giocare l’animale con corse, salti, rotolarlo, ecc
    • evitare che il cane finisca il pasto in maniera troppo veloce
    • somministrare cibo di buona qualità

     

     -Veterinary Surgery Small Animal. K. Tobias, S. A. Johnston. Ed Elsevier Saunders 2012
    – Veterinary Internal Medicine. S.J Ettinger, E. C. Feldman. ED Elsevier Saunders 2005
    – Chirurgia dei piccoli animali. T.W. Fossum. Ed Elsevier Masson 2008
    Immagine: http://drstephenbirchard.blogspot.it/2013/09/gastric-dilatation-volvulus-which-dogs_2.html
    –  Top Companion Anim Med. 2014 Sep;29(3):77-80. doi: 10.1053/j.tcam.2014.09.001. Epub 2014 Sep 19.
    Gastropexy for prevention of gastric dilatation-volvulus in dogs: history and techniques.
    Allen P1, Paul A2.
    Condividi ....Share on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterShare on TumblrShare on FacebookEmail this to someone
    Leave a reply →

Lascia una risposta

Cancella la risposta

Photostream

Condividi ....Share on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterShare on TumblrShare on FacebookEmail this to someone